Ignora comandi barra multifunzione
Torna a contenuto principale

Neve e Valanghe

Accesso
sei in: ARPA Lombardia > Meteo Lombardia > Previsioni Meteo > Neve e Valanghe
Bollettino neve e valanghe
salta i social network collegati e vai al menu generale
Il bollettino, emesso quotidianamente domenica esclusa, è elaborato dal Centro Nivometeorologico di ARPA Lombardia nella sede di Bormio (SO).
 
 
 

venerdì 24.03

sabato 25.03

domenica 26.03

Tendenza
NUVOLOSITA' IN PROGRESSIVA ATTENUAZIONE E PRECIPITAZIONI IN ESAURIMENTO. PERICOLO VLANGHE: PROBLEMI PRINCIPALI - NEVE VENTATA E BAGNATA.
 
SITUAZIONE
La depressione di origine atlantica, che nei giorni scorsi ha attivato il flusso di correnti sudoccidentali determinando instabilità, si sta progressivamente defilando isolandosi sulla penisola Iberica. Oggi cielo coperto o molto nuvoloso ovunque, poi progressiva attenuazione della copertura con velature medio-alte diffuse su tutti i settori. Nella mattinata, la coda della perturbazione ha interessato i settori sud-occidentali determinando deboli precipitazioni. Dal punto di vista nivologico il rialzo termico comporta un rapido assestamento e consolidamento della neve fresca. I legami tra neve vecchia e lastroni soffici di neoformazione, sono ancora precari, pertanto sui versanti più ripidi è possibile provocare valanghe anche con debole sovraccarico. Alle quote più basse il manto nevoso si presenta in isotermia e bagnato o fradicio per l'intero spessore. Attività valanghiva spontanea in esaurimento. PERICOLO VALANGHE: 3 MARCATO IN DIMINUZIONE su Retiche Occidentali e Centrali, 2 MODERATO su Retiche Orientali, Adamello e Orobie, 1 DEBOLE su Prealpi.






 
LUOGHI PERICOLOSI TIPO DI VALANGA
LUOGHI PERICOLOSI LUOGHI PERICOLOSI TIPO DI VALANGA
Oltre 2000 m
 
VENTO A 3000M ZERO TERMICO TEMPERATURE
VENTO ZERO TERMICO TEMPERATURE
20-50 Km/h da S-SE 2400-2600 m Stazionario
 
DATI NEVEALTEZZA NEVE (cm)NEVE FRESCA (cm)
Aprica 1940 m592
Carona 1950 m500
L. Reguzzo 2445 m24115
Madesimo 1872 m469
Oga S.C. 2300 m1194
Pantano 2100 m882
P. Marinelli 3050 m1419
P. Bobbio 1720 m562
Vallaccia 2650 m1608
Molto Forte 5 Molto Forte Forte 4 Forte Marcato 3 Marcato Moderato 2 Moderato Debole 1 Debole AumentoDimminuizione aumento/diminuzione pericolo in giornata
CONDIZIONI METEOROLOGICHE GENERALMENTE STABILI E TEMPERATURE CALDE. PERICOLO VALANGHE: PROBLEMI PRINCIPALI - NEVE BAGNATA E VENTATA.
 
PREVISIONE
La giornata di sabato sarà caratterizzata da cielo sereno o poco velato. Verso sera formazione di locali addensamenti sulla fascia prealpina occidentale, in estensione a tutta la regione durante la notte. Possibili deboli piovaschi, nel tardo pomeriggio, potranno interessare i settori sud-occidentali. La quota dello zero termico, posizionato tra i 2400 e i 2600 m, determinerà una rapida accelerazione dei processi di assestamento e consolidamento del manto anche alle quote più elevate. I problemi principali saranno la neve ventata, al di sopra dei 2500 m, e neve bagnata nelle fasce altimetriche intermedie. Sarà possibile provocare distacchi, con debole sovraccarico, su alcuni pendii ripidi. Attività valanghiva spontanea possibile nelle ore più calde della giornata sui versanti meridionali. PERICOLO VALANGHE: 2 MODERATO su Retiche, Adamello e Orobie, 1 DEBOLE su Prealpi.






 
LUOGHI PERICOLOSI TIPO DI VALANGA
LUOGHI PERICOLOSI LUOGHI PERICOLOSI TIPO DI VALANGA
Oltre 2000 m
 
VENTO A 3000M ZERO TERMICO TEMPERATURE
VENTO ZERO TERMICO TEMPERATURE
20-40 Km/h da SE 2400-2600 m Stazionario
 
Molto Forte 5 Molto Forte Forte 4 Forte Marcato 3 Marcato Moderato 2 Moderato Debole 1 Debole AumentoDimminuizione aumento/diminuzione pericolo in giornata
LIEVE VARIABILITA' METEOROLOGICA CON QUALCHE PIOVASCO SU OROBIE E ADAMELLO, ALTROVE SERENO. PERICOLO VALANGHE: PROBLEMI PRINCIPALI - NEVE BAGNATA E VENTATA.
 
PREVISIONE
Domenica cielo perlopiù sereno, con locali addensamenti che interesseranno Orobie e Adamello comportando possibili deboli piovaschi. Verso sera estensione della nuvolosità su tutti i settori. Alle quote più elevate proseguiranno i processi di assestamento e consolidamento del manto nevoso, favoriti dalle calde temperature. Nelle fasce altimetriche medio basse il manto nevoso risulterà bagnato o fradicio per l'intero spessore, con deboli legami interni. Problemi principali: nei versanti sottovento in quota, neve vecchia con lastroni che potranno essere staccati ancora con debole sovraccarico; nei versanti a sud e nella fascia intermedia (2000-2500m), neve bagnata, staccabile con debole sovraccarico. Attività valanghiva spontanea ancora possibile durante le ore centrali sui pendii soleggiati. PERICOLO VALANGHE: 2 MODERATO su Retiche, Adamello e Orobie, 1 DEBOLE su Prealpi.






 
LUOGHI PERICOLOSI TIPO DI VALANGA
LUOGHI PERICOLOSI LUOGHI PERICOLOSI TIPO DI VALANGA
Oltre 2000 m
 
VENTO A 3000M ZERO TERMICO TEMPERATURE
VENTO ZERO TERMICO TEMPERATURE
15-40 Km/h da NE 2400-2600 m In calo
 
Molto Forte 5 Molto Forte Forte 4 Forte Marcato 3 Marcato Moderato 2 Moderato Debole 1 Debole AumentoDimminuizione aumento/diminuzione pericolo in giornata
TENDENZA CONDIZIONI METEOROLOGICHE STABILI CON CIELO SERENO OVUNQUE E PRECIPITAZIONI ASSENTI. PERICOLO VALANGHE STABILE, IN LOCALE DIMINUZIONE SU OROBIE OCCIDENTALI.
 
Prossima emissione: 25/3/2017 alle 13:00
 
Previsore: mf
RILEVAZIONI IN TEMPO REALE
CITTÀ TEMP.
°C
PIOGGIA
mm
VENTO
m/s
UR
%
MI 10,6 0 0,5 S 94
BG 10,0 0 0,5 E 100
BS 11,8 0 2,7 O 100
CO 12,0 0 2,7 N 99
CR 13,1 0 2,8 O 95
LC 10,9 0 1,1 E 92
LO 11,2 0 2,5 O 1
MB 10,2 0 1,0 S 99
MN 12,0 0 2,6 O 100
PV 11,5 0 0 S 99
SO 8,9 0 0 NE 90
VA 11,7 0 2,5 N 91